domenica 26 ottobre 2014

Genesi scultorica 6. Eva Vodoo, Bambola snodabile da collezione.




Genesi scultorica di Eva Vodoo, bambola snodabile da collezione

Frutto di più di un anno di lavoro tra concepimento, sperimenti ed esecuzione. Tenendo in considerazione che fabbricare bambole con i metodi tradizionali è un mestiere in sé, per altro abbastanza articolato, (conoscenze da scultore, ceramista, meccanico quattrocentesco, parrucchiere, sarto...) non è un tempo eccessivo. Inoltre mi sono risparmiato volentieri l'incursione nei vestiti poiché qui si parla di Eva prima di mangiare dall'albero della conoscenza, dunque immune alla vergogna. Realizzata in terracotta colorata unicamente con ingobbio applicato a velature sul crudo, per rendere meglio la sua "mediterraneità". La bellezza di questi pezzi (verrà fatta da me una serie limitatissima di 21 esemplari) è data dal fatto che sono sculture da posizionare nel modo che più garbi al possessore. Proprio così, quando una scultura è sensuale e manipolabile accende la possessività nel proprietario incauto o doloso che sia. Posso garantirlo. Accende la ricerca del gesto adatto all' occasione o al capriccio, e riecheggia le infinite possibilità che ha un corpo femminile per mostrare la sua grazia. Come al solito ripercorriamo all'indietro tutti i passaggi che sono stati necessari per completare questo lavoro. Prima vorrei ringraziare Genny Stimamiglio per l'acconciatura settecentesca decadente ispirata a Franz von Bayros e anche a Giusy De Carlo e Mattia Bosco per i consigli. Poi agli artisti e maestri fabbricanti di bambole che mi hanno ispirato: Hans Bellmer, Ryo Yoshida e Marina Bychkova.

Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo (terracotta dipinta a engobbio e materiali misti. Altezza 100 cm) :




















Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo: Ora ripercorriamo le fasi all'indietro:
Eva nel laboratorio quasi finita:






Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo: il prototipo mentre veniva assemblato, gli elastici e le molle che tengono i pezzi insieme e tutti i pezzi usciti dal forno:






Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo: I pezzi crudi, prima rielaborati (larghezze aggiustate ritoccati e carteggiati), crudi appena usciti dai calchi. Poi i calchi aperti vuoti e uno chiuso con una colata di creta dentro:









Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo: Ora un calco a metà fabbricazione, alcuni pezzi pronti per la creazione dei loro calchi e tutti i pezzi della bambola prima di costruire le giunture di ogni pezzo. In piedi la prima struttura in creta armata con cui iniziò il lavoro:










Bambola snodabile da collezione Eva Vodoo: Per ultimo, i pochi e vaghi bozzetti che ho fatto:








Nessun commento:

Posta un commento